Connect with us

Calciomercato Juventus

Pogba parte per gli USA, ma l’Arabia non molla: altro rilancio

Published

on

L’Arabia Saudita torna alla carica per Pogba. Il francese è partito con la Juve verso gli Stati Uniti dove giocherà la tournée estiva, ma la sua posizione all’interno della rosa è ancora in bilico. E arriva anche il rilancio.

La Juve parte per gli Stati Uniti per la tournée estiva. I bianconeri affronteranno Barcellona, Milan e Real Madrid in quelle che saranno tre prove da non sbagliare. La società chiede a Max Allegri risposte immediate dopo due anni senza trofei e bisogna essere fin da subito competitivi. Quasi tutto il gruppo al completo, ad eccezione degli esuberi, di Rabiot e di Fagioli. Occhi puntati su molti elementi, a cominciare da Paul Pogba. Il francese prosegue nel suo percorso di recupero e resta in forte dubbio per le partite. Forse gli verrà concesso qualche scampolo, ma visti i precedenti nessun rischio verrà corso. E si torna a parlare anche di mercato.

Dall’Arabia pronti al rilancio per Pogba: 30 milioni di ingaggio

pogba arabia usa juve ingaggio contratto

(Photo by Marco BERTORELLO / AFP) (Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Il suo viaggio a Gedda di qualche giorno fa – ufficialmente per motivi religiosi – ha scatenato voci di mercato. E ora si torna a parlare di un possibile trasferimento. In Arabia Saudita pensano ancora a Pogba. Dopo i primi approcci di Al Ittihad e Al Ahly, secondo quanto riporta Tuttosport è pronto a scendere in campo direttamente il ministro dello sport saudita Abdulaziz bin Turki Al-Faisal. Con un nuovo rilancio monstre.

Si parla infatti di un ingaggio da 30 milioni di euro l’anno che finirebbero sul conto corrente del calciatore. Lui al momento non ci pensa, ma le prossime settimane saranno decisive – probabilmente a tournée terminata. La Juve non si opporrebbe alla sua partenza, visto anche lo stipendio molto alto che percepisce. Con un indennizzo da 10 milioni di euro l’affare si può chiudere.