Connect with us

Calciomercato Serie A

Niente da fare per il Napoli: salta il centrocampista | Rifiutata la formula dell’affare

Published

on

Mazzarri

Mazzarri/ fonte AnsaFoto – Jmania.it

La formula proposta dal Napoli non è stata accettata. Così salta tutto: cosa serve per assicurarsi il centrocampista.

Aurelio De Laurentiis è pronto anche questa volta a trattare in prima persona. Il numero 1 del Napoli è chiamato a rinforzare la propria squadra, considerando non solo i tanti risultati deludenti ma anche una coperta diventata improvvisamente troppo corta. A contribuire all’emergenza anche la partenza di uno dei pilastri, Elmas, volato in Germania al Lipsia per la cifra di 25 milioni di euro.

Denaro che potrà essere reinvestito nel mercato in entrata, ecco perché il margine d’azione per De Laurentiis e Mario Meluso si allarga. In questo momento i partenopei avrebbero individuato la pedina giusta per rinforzare il centrocampo, ma dopo la prima bozza di trattativa i dirigenti azzurri hanno trovato le porte chiuse.

La formula è stata dunque rifiutata, nonostante i buoni rapporti tra le società e la volontà di trasferirsi del calciatore che al momento non sta trovando molto spazio in campo. Saranno ore decisive per ritrattare, con la società che possiede il cartellino del giocatore che sarebbe disposta alla cessione ma solo alle proprie condizioni.

Napoli, Barak può arrivare ma la Fiorentina chiede l’obbligo

Al momento ciò che divide Fiorentina e Napoli è la formula del prestito. De Laurentiis avrebbe chiesto il diritto, mentre i viola sarebbero più inclini all’obbligo di riscatto da definire entro giugno. Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, De Laurentiis e Commisso potrebbero trattare in prima persona, visti i buoni rapporti tra le società, e la cifra per chiudere potrebbe aggirarsi intorno ai 6 milioni di euro.

Saranno ore calde, con la trattativa che in caso di apertura da parte della Fiorentina potrebbe chiudersi addirittura in giornata. Il giocatore intanto avrebbe espresso la volontà di cambiare squadra, visto il poco spazio trovato fino a questo momento della stagione.

Antonin Barak

Antonin Barak/ AnsaFoto – Jmania.it

Napoli, Barak per sostituire Elmas: la duttilità del ceco

Antonin Barak, che tanto bene aveva fatto al Verona, è rimasto per lo più relegato in panchina in questa prima metà di stagione. Eppure la stima di Vincenzo Italiano non manca. Con la nuova sistemazione tattica della Fiorentina però, il centrocampista ceco ha avuto grande difficoltà a trovare spazio. Ecco perché il Napoli potrebbe garantirgli più minuti, oltre che nuovi stimoli.

Con Mazzarri Barak potrebbe ricoprire il ruolo di esterno sinistro nel 4-2-3-1, da mancino puro, ma anche quello di centrocampista, spostandosi nel ruolo di mezz’ala. La duttilità che farebbe al caso del Napoli, dopo l’addio di Elmas. L’intenzione di Barak è quella di mettere minuti delle gambe e di farsi notare anche in vista dei prossimi Europei, ai quali l’ex Verona non vuole mancare con la sua nazionale.