Connect with us

Calciomercato Juventus

Mercato Juve, pronta la rivoluzione | Tutti in bilico a centrocampo

Published

on

mercato juve

Il nuovo mercato della Juve – Photo by CARLO HERMANN/AFP via Getty Images

La Juve pensa già al mercato di giugno e mette nel mirino il centrocampo: pronta una rivoluzione di Giuntoli. 

Il pareggio interno contro l’Empoli è stata una frenata a sorpresa per la Juve. A una settimana dal big match contro l’Inter, i bianconeri avevano la possibilità di allungare sui nerazzurri in attesa della trasferta a Firenze dei rivali.

La follia di Arek Milik che ha lasciato i suoi in 10 dopo meno di 20 minuti ha complicato terribilmente i piani, anche se la rete di Vlahovic aveva portato avanti la squadra. Dopo l’1-0 però la gestione non è stata ottimale e l’Empoli ha trovato il pareggio con un tiro estemporaneo di Baldanzi che ha sorpreso tutti.

Max Allegri a fine gara non fa drammi, ma è chiaro che sulla carta sarebbe stato un turno favorevole alla Juventus e un allungo in vista del Derby d’Italia di San Siro avrebbe tenuto attaccate le due squadre indipendentemente dai vari risultati.

Mancano ancora 4 mesi di campionato e, come ha detto il tecnico, non si può vincere tutte le partite. Ci saranno ancora sorprese da una parte e dall’altra, ma l’obiettivo primario è sempre il ritorno in Champions League.

Juve, il mercato vero sarà a giugno

Per quest’anno, l’obiettivo è finire tra le prime quattro. Allegri è un martello su questo e da lì non si schioda. L’estate scorsa i bianconeri non hanno praticamente potuto fare mercato, con il solo Timothy Weah come vero volto nuovo.

Tornare in Champions è fondamentale anche per le casse del club, che avrà così più possibilità di spendere. Ecco perché la prima vera campagna acquisti di Cristiano Giuntoli sarà la prossima, con alcuni obiettivi già prefissati.

Juve, il centrocampo al centro del mercato

Il centrocampo sarà il reparto che subirà maggiori cambiamenti. Fagioli tornerà dalla squalifica a maggio e resterà, per Pogba la questione è ancora aperta. Miretti ha dimostrato di aver bisogno di un prestito per farsi le ossa altrove, mentre resta in bilico il rinnovo di Rabiot.

Per quanto riguarda le entrate invece i nomi sul tavolo sono principalmente due. Uno è Teun Koopmeiners, pallino da tempo sia della Juventus che di Giuntoli, mentre l’altro è Lazar Samardzic. Se il serbo non si muoverà a gennaio, possibile l’assalto juventino in estate.