Connect with us

Calciomercato Juventus

L’ex Juve torna a casa: firma e presentazione | Realizzato un sogno

Published

on

L’ex Juve torna a casa – Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images

Un grande ex della Juve ha deciso di tornare a casa: arrivato l’annuncio ufficiale e la firma sul contratto per il ritorno.

Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. Cantava così Antonello Venditti qualche anno fa e la frase viene riproposta molto spesso quando si parla di un ritorno di fiamma.

Anche nel calcio, visto che i ritorni al passato sono molto frequenti. Capita ormai spessissimo di vedere calciatori lasciare una squadra e dopo un periodo anche non troppo lungo rientrano.

Non di rado invece succede che una volta entrati nell’ultima fase della propria carriera, alcuni giocatori decidono di concludere appunto la loro avventura nella loro prima squadra di professionisti.

Ed è quello che sta accadendo ad Arturo Vidal. Il cileno, dopo una lunghissima carriera in Europa dove ha vinto tutto o quasi, ha deciso di ritornare  casa.

Vidal, il ritorno al Colo Colo è ufficiale

La scelta finale di Vidal è quella di tornare dove tutto è cominciato. Il Colo Colo ha infatti annunciato ufficialmente il ritorno del cileno che ha già vestito la maglia della squadra dal 2005 al 2007.

“Sto realizzando un sogno” ha dichiarato il centrocampista ai canali ufficiali del club, “Voglio vincere qui come ho fatto all’estero, non vedo l’ora di giocare in uno stadio pieno. Torno qui più vecchio ma con gli stessi sogni. Sono in buone condizioni fisiche, voglio realizzare tutto”.

Vidal alla Juve – Photo credit should read OLIVER LANG/AFP via Getty Images

Vidal, la carriera in Europa

Gli ultimi anni sono stati avari di soddisfazioni, ma la carriera di Vidal è stata ricca di vittorie e di trofei. A cominciare dal percorso con la Juventus, dal 2011 al 2015. In bianconero ha vinto cinque Scudetti consecutivi, due Coppe Italia e due Supercoppe Italiane, con la delusione finale della finale di Champions League persa con il Barcellona a Berlino.

Passa poi al Bayern Monaco, dove vince altri tre campionati, una Coppa di Germania e due Supercoppe tedesche, prima di approdare al Barcellona. In Spagna vince la Liga e una Supercoppa di Spagna.

Torna in Italia, all’Inter, dove non replica quanto fatto alla Juve anche se vince comunque uno Scudetto con Antonio Conte. Vola infine in Sudamerica, con Flamengo – successo in Copa Libertadores – e Athletico Paranaense.