Connect with us

Calciomercato Juventus

Clamoroso scambio di prestiti: Adli alla Juventus | Kean firma per i rossoneri, titolare per la chiamata di Spalletti

Published

on

Moise Kean contro il Milan - Foto ANSA - Jmania.it

Moise Kean contro il Milan – Foto ANSA – Jmania.it

Ipotesi scambio di prestiti negli ultimi giorni di mercato, Kean lascia la Juventus e firma per i rossoneri, in arrivo a Torino Adli

Con l’esplosione di Yildiz lo spazio per Moise Kean è sempre più diminuito nell’attacco juventino. Il centravanti chiede un minutaggio superiore per riuscire a convincere Luciano Spalletti ed essere convocato per gli Europei che si svolgeranno a giugno in Germania. In un momento in cui la Nazionale italiana non ha un numero 9 di riferimento, Kean vuole giocarsi al meglio le chance di titolarità.

Dusan Vlahovic ha trovato la continuità realizzativa che non aveva ancora avuto in questa prima parte di stagione ed è reduce da due doppiette consecutive che hanno contribuito a battere il Sassuolo e il Lecce e a superare momentaneamente l’Inter in testa alla classifica di Serie A.

In rosa anche Milik e Federico Chiesa, sempre utili quando sono chiamati in campo e ottimi finalizzatori del gioco dei bianconeri, in netta crescita nell’ultimo mese, come testimonia il numero maggiore di reti segnate.

Per Kean le possibilità di superare le gerarchie e abbandonare il posto in panchina sono ridotte al lumicino e per lui c’è solo un’ultima disperata strada da percorrere, quella di salutare Torino ed accasarsi altrove per questo girone di ritorno.

Kean al Bayer Leverkusen, ipotesi scambio con la forte attaccante esterno

Sul giocatore è forte l’interesse della Fiorentina, che cerca un finalizzatore all’importante mole di gioco creata dagli uomini di Vincenzo Italiano, dell’Atletico Madrid e nelle ultime ore dai rossoneri del Bayer Leverkusen.

I tedeschi stanno stupendo tutta Europa, guidando la Bundesliga senza aver ancora perso una partita. L’ipotesi di un prestito in Germania consentirebbe alla Juventus di avere in cambio il cartellino di Amine Adli, ala sinistra classe 2000 e di nazionalità marocchina. Solo quattro presenze con il team guidato da Xabi Alonso.

Amine Adli con la maglia del Bayer Leverkusen - Foto ANSA - Jmania.it

Amine Adli con la maglia del Bayer Leverkusen – Foto ANSA – Jmania.it

Un affare utile sia per l’allenatore che per i giocatori coinvolti

Uno scambio ipotetico che consentirebbe a Max Allegri di avere maggiori soluzioni nel reparto offensivo, potendo anche cambiare modulo in partita in corso, a seconda del risultato e dell’avversario.

Cristiano Giuntoli sta lavorando da giorni per accontentare le richieste di Kean, che si è detto disponibile a una partenza per qualche mese, con la speranza di giocare di più e guadagnarsi un posto per la spedizione azzurra del prossimo giugno. Adli potrebbe, dal canto suo, dimostrare il suo valore in un campionato tosto e blasonato come quello italiano.