Connect with us

News calcio

La Juve non ha soldi, ecco la prova | Elkann, stilettata dal vecchio cuore interista: verità o gelosia?

Published

on

John Elkann e Conte

John Elkann e Conte (ANSA) – Jmania.it

Incredibile, il vecchio cuore interista non ha dubbi: la Juventus ha finito i soldi e lo si è visto a Gennaio. Cos’è successo.

Arrivati ormai all’inizio del girone di andata del campionato di Serie A, i tifosi della Juventus non possono che essere felici. Le ultime due stagioni sono state davvero difficili per la Vecchia Signora, con Allegri che è stato anche vicinissimo all’esonero nell’ottobre dello scorso anno, quando la tremenda disfatta subita contro il Monza sembrava ormai certificare un gruppo in confusione e che sembrava sprofondare sempre più verso il basso.

Insomma, in pochi avrebbero scommesso che in questo suo terzo anno alla guida del club (Dopo la prima avventura alla Juventus durata cinque anni e che lo ha reso uno degli allenatori italiani più vincenti di sempre) il tecnico toscano sarebbe riuscito finalmente a riaccendere il fuoco all’interno del suo spogliatoio.

Non si spiegherebbe altrimenti come ha fatto una squadra che lo scorso anno ha faticato ad arrivare tra le prime quattro, a rinascere dalle proprie ceneri e diventare l’unica antagonista credibile all’Inter in questa stagione. Erano infatti anni che il derby d’Italia tra Inter e Juventus non era decisivo per entrambi i club anche in ottica scudetto.

E anche se Allegri continua a ripetere che l’obiettivo di questa stagione è arrivare tra le prime quattro, i tifosi juventini stanno iniziando davvero a credere che lo scudetto sia possibile.

La Juventus ha pochissimi fondi per il mercato

Certo bisogna anche fare i conti con il nuovo corso sportivo avviata dalla dirigenza che ha sostituto Andrea Agnelli, e che non metterà a disposizione per tanto tempo, dei fondi importanti per il mercato.

La Juventus naviga in cattive acque: le casse del club infatti sono vuote, al punto che più volte è servita un’iniezione di liquidità da parte di Exxor. In fondo Cristiano Giuntoli è stato assunto come nuovo direttore sportivo proprio per questo.

Fulvio Collovati

Fulvio Collovati (ANSA) – Jmania.it

L’ex nerazzurro è convinto: sono finiti i soldi a Torino

Il ds si è sempre distinto per riuscire a costruire squadre molto competitive con un budget molto basso, ed è questo che gli è stato richiesto da subito anche a Torino.

Una situazione che di recente ha commentato anche l’ex interista e idolo dei nerazzurri, Fulvio Collovati, che si è dichiarato convinto di come l’arrivo di Alcaraz dalla Premier League (con la formula di un prestito oneroso con diritto di riscatto, che sarà però saldato da Luglio) è la prova più evidente di come Giuntoli abbia le mani legate perché la Vecchia Signora non è al momento in grado di spendere nemmeno quattro milioni di euro per un calciatore.