Connect with us

Juventus News

Juve, stangata UFFICIALE da Dazn | Le partite di Serie A non saranno trasmesse in chiaro: c’è l’annuncio

Published

on

Le telecamere di Dazn a San Siro - Foto Lapresse - Jmania.it

Le telecamere di Dazn a San Siro – Foto Lapresse – Jmania.it

Rivoluzione in atto per i diritti televisivi, le partite della Juventus rischiano di cambiare piattaforma, Dazn e l’accordo ancora da trovare

I diritti televisivi stanno sempre di più capitalizzando le attenzioni dei club e degli appassionati di calcio. Le società di Serie A traggono enormi benefici economici, anche se lontani dagli introiti della Premier League, e da questi hanno liquidità ulteriore da investire anche in operazioni di mercato e per cercare di concludere il bilancio annuale in attivo.

Dazn trasmetterà fino al 2029 la Serie A. Negli scorsi ha trasmesso una gara del nostro campionato gratis in Germania, si era pensato che nel futuro prossimo l’emittente potesse trasmettere qualche partita di A anche in Italia ma non sarà così.

La piattaforma in streaming si è detta però pronta a fornire determinati eventi in chiaro, a partire da questa settimana, con un calendario che riguarda partite estere, di calcio femminile e altri sport.

Ad esempio sarà free il big match di FA Cup tra Tottenham e Manchester City, la sfida di Champions League femminile tra Ajax e Roma e la partita del campionato portoghese tra Porto e Rio Ave.

Dazn in televisione - Foto ANSA - Jmania.it

Dazn in televisione – Foto ANSA – Jmania.it

La Serie A sarà a pagamento, il no secco di Dazn a partite in chiaro

L’amministratore delegato di Dazn in Italia Stefano Azzi è stato chiaro: “Per i prossimi 5 anni, sicuramente non sarà trasmessa la A in chiaro. Lo spettacolo ha un valore: la contaminazione tra pay e free non cannibalizza il premium, semmai aumenta la condivisione dello sport. Ma devi mantenere il valore del premium. Ed è corretto che il mercato abbia le sue dinamiche di prezzo anche per il tifoso“.

Dunque niente Juventus in chiaro: le partite dei bianconeri resteranno disponibili soltanto per gli abbonati DAZN.