Connect with us

Juventus News

Juve, contatti con l’allenatore: già due richieste per il futuro

Published

on

Juve, contatti con l’allenatore: già due richieste per il futuro – Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images

La Juve pensa alle ultime mosse per gennaio ma pensa già al futuro: il piano prevede di accontentare le richieste del nuovo allenatore.

Oggi alle ore 20 si chiude la sessione invernale del calciomercato. Le società provano ad accelerare per chiudere le operazioni pianificate e completare la rosa in vista della seconda metà di stagione.

La Juve ha chiuso a sorpresa per Carlos Alcaraz, che ha già firmato ed è stato ufficializzato nella serata di ieri. L’argentino andrà a rimpolpare la batteria dei centrocampisti di Max Allegri, orfana di Paul Pogba e di Nicolò Fagioli.

Il classe 2002 potrebbe debuttare già nel big match di domenica sera contro l’Inter a San Siro, con i bianconeri alla caccia di un risultato utile per rimanere attaccati ai rivali e non doversi staccare in maniera quasi irraggiungibile – con una vittoria la squadra di Simone Inzaghi può potenzialmente volare a +7 vincendo anche il recupero contro l’Atalanta.

Il tecnico livornese però ha posto l’obiettivo di tornare in Champions League e dunque come prima cosa bisogna rimanere nelle prime quattro. Ecco perché i calcoli si fanno guardando la quinta in classifica, attualmente la Roma, che si trova a -18.

Juve, manovre per il futuro

La sessione di gennaio è servita per sistemare alcune situazioni, come Tiago Djalò in difesa e appunto Alcaraz a centrocampo, mentre Moise Kean alla fine è rimasto e l’attacco non verrà toccato. Ma la società guarda anche al futuro, con l’ingaggio di Pedro Felipe, difensore brasiliano classe 2004, per la Next Gen mentre Francisco Barido, classe 2008, inizierà dall’Under 16,

La linea tracciata è chiara, con il settore giovanile che prende sempre più importanza nelle strategie societarie. Nei prossimi anni sempre più giocatori della prima squadra arriveranno proprio dalle seconde e terze squadre bianconere. Ma con quale allenatore?

Photo by Valerio Pennicino/Getty Images

Juve, si pensa al rinnovo di Allegri

Il lavoro fatto da Allegri in questi tre anni dal suo ritorno è sotto gli occhi di tutti. Il gioco espresso non è da rimanere a bocca aperta, ma la Juve è diventata concreta e ha lanciato tanti giovani che piano piano si stanno ritagliando spazio.

La proprietà è soddisfatta del rendimento e secondo la Gazzetta dello Sport vede il livornese al centro dei progetti anche per i prossimi anni. Il contratto scade nel 2025, ma l’idea è quella di prolungare ulteriormente. E nelle prossima estate Cristiano Giuntoli proverà ad accontentare due richieste di Allegri, ossia Koopmeiners per il centrocampo e Calafiori per la difesa.