Connect with us

Interviste

Higuain: “Ecco quando Sarri ci ha detto che avremmo giocato col tridente”

L’intervista a Gonzalo Higuain al termine di Juventus-Udinese: “Volevo fortemente restare con questo popolo che mi ha dato tanto”

Published

on

È sul tridente la prima domanda fatta a Gonzalo Higuain al termine di Juventus-Udinese. L’argentino è contento per il risultato sul campo, anche se Maurizio Sarri continua a predicare prudenza. “Il mister ci ha provato, questa decisione era per la partita di oggi. La risposta credo sia stata buona – sottolinea il Pipita – Nel secondo tempo, per la stanchezza e l’intensità, abbiamo sofferto in ripartenza. Ma alla fine la partita è stata su alti livelli. Tre attaccanti? Decisione del mister, noi siamo pronti. Adesso dobbiamo stare tranquilli e riposarci per finire bene prima della pausa. Quando ha deciso il mister? L’abbiamo saputo oggi prima di partire per il campo. Ha dato questa formazione, sappiamo che dovevamo dare una risposta”.

Non è andato in gol, ma Higuain è stato molto utile alla squadra, anche in fase difensiva e il pubblico lo ha evidenziato con una standing ovation per l’argentino. “Bellissima cosa, la gente che mi conosce sa che mi guadagno le cose in campo. Provo a fare il massimo, può andare bene o male, ma la mia carriera è sempre stata così. Mi piace dimostrare in campo quello che dobbiamo fare. Rivincita? Mi piace dimostrare che voglio migliorare anno dopo anno. Dimostro a me stesso che potevo continuare a giocare ad alti livelli. Per questo ho voluto rimanere qui, con questo popolo che m’ha dato sempre tanto”.

Higuain: “Ottavi Champions? Chi arriva arriva…”

Domani il sorteggio degli ottavi di Champions League, competizione che ora i tifosi della Juve sognano davvero. “Chi arriva, arriva. Per vincere la Champions devi vincere con tutti. Sorteggio? Ci alleniamo domattina, non sappiamo se abbiamo tempo di vederlo dal vivo”, conclude Higuain.