Connect with us

Calciomercato Juventus

Addio McKennie, terremoto in mediana | Con 20 milioni parte a giugno

Published

on

McKennie

McKennie (ANSA) – Jmania.it

McKennie sembra vicinissimo all’addio, e potrebbe partire a giugno per circa 20 milioni. Trattativa in chiusura.

Non è stato un anno semplice per la Juventus. Anzi, non è sbagliato affermare che questa stagione è quella della rifondazione per il club bianconero, con la nuova dirigenza che si è insediata dopo le dimissioni di Andrea Agnelli e del suo CdA, che sta iniziando a sviluppare il suo progetto sportivo, molto diverso da quello che stava portando avanti l’ormai ex presidente dei bianconeri.

D’altronde, i problemi economici della Juventus sono ormai pubblici e scoperchiati dall’inchiesta Prisma della Procura di Torino. Exor continua naturalmente a garantire gli aumenti di capitale che servono per salvare il bilancio societario, ma allo stesso tempo ha deciso di aprire una nuova pagina sportiva, diversa dalla gestione Agnelli, e il primo nome scelto per dare il via a una rifondazione è stato quello di Cristiano Giuntoli.

L’ex ds del Napoli è infatti approdato alla Continassa all’inizio di quest’estate con un compito tutt’altro che semplice. Giuntoli dovrà infatti riuscire a mantenere competitiva la squadra nonostante il poco budget sul mercato, e valorizzare la rosa cercando di prendere dei giovani talenti che possano esplodere e triplicare il loro valore a Torino.

Questo lo ha spiegato lo stesso ds bianconero in un’intervista che ha rilasciato alcuni mesi fa Repubblica, dichiarando che le priorità della società sono in primo luogo quelle di ringiovanire la rosa e abbassare il monte ingaggi.

Giuntoli al lavoro per rifondare la rosa della Juventus

Si è criticato molto Giuntoli in questi mesi per non aver inciso nel mercato estivo, dimenticando però il grande lavoro fatto sottotraccia dal ds sia sul fronte delle cessione che su quello dei rinnovi.

È stato Giuntoli a mettere Bonucci fuori dal progetto a inizio luglio, e sempre lui a comunicare ad Alex Sandro che il suo contratto non verrà rinnovato alla fine della stagione. E sempre lui in silenzio ha portato avanti il rinnovo di Locatelli e punta adesso a fare lo stesso con Chiesa.

McKennie

McKennie (ANSA) – Jmania.it

Giuntoli ha deciso, il bianconero andrà via a fine stagione

Il ds sta dunque lentamente rifondando la rosa e la prossima partenza potrebbe essere quella di Weston Mckennie. Al momento infatti non ci sono notizie della volontà della Juve di rinnovare il contratto con il calciatore, e il suo contratto scade nel 2025.

E questo significa che il club e l’entourage del calciatore non riescono a trovare un accordo prima della fine della stagione diventerebbe probabile a quel punto, che la Juventus voglia invece mettere il centrocampista sul mercato a Giugno, per monetizzare dalla sua cessione, accettando anche un prezzo al ribasso per il solo anno di contratto che resterebbe a Mckennie.