Connect with us

Calciomercato Juventus

Addio Juventus, il futuro parla inglese | Con la sua perdita si chiude un’epoca

Published

on

Juventus

Juventus (ANSA) – Jmania.it

Ha deciso di dire addio alla Juventus per iniziare una nuova avventura in Inghilterra. Con lui si chiude un’epoca.

Un po di tempo fa, Beppe Marotta ha sorpreso tutti rilasciando un’intervista in cui ammetteva candidamente come purtroppo dovevamo considerare il campionato italiano in declino rispetto al passato, e arrenderci al fatto che i grandi campioni del calcio, non coltivano più il sogno di giocare in Serie A.

Questa effettivamente per molti tifosi italiani è ancora una situazione difficile da accettare. Agli inizi degli anni duemila la Seria era il campionato più competitivo al mondo e riusciva a dominare nello stesso modo anche in Europa.

Se è rimasta famosa, l’espressione delle “sette sorelle” è perchè in quel momento la Serie A ospitava club fortissimi in perenne competizione tra loro, e anche quelli che magari non potevano competere per lo scudetto, avevano comunque in rosa grandissimi campioni.

Poi la crisi economica iniziata a partire dal 2008, ha finito per coinvolgere anche il calcio italiano, e persino presidenti storici come Berlusconi, hanno dovuto gradualmente ridimensionare il progetto sportivo, fino al punto di rinunciare a competere ai massimi livelli in Europa, quantomeno dal punto di vista del budget da investire sul mercato.

La Premier League sta diventando l’NBA del calcio europeo

Il ruolo che aveva in precedenza il campionato italiano, spetta adesso alla Premier League, che negli ultimi anni sta diventando sempre di più l’NBA del calcio europeo.

Oggi invece tutti i grandi fenomeni sognano di approdare in Inghilterra, e bisogna anche dire che l’avvento di due fenomeni della panchina come Guardiola e Klopp, che hanno dato inizio a dei cicli vincenti co Liverpool e Manchester City contaminando il calcio inglese con la loro proposta tattica, è stato il definitivo volano per la Premier League, che inizia sempre più in questi anni, ad attirare adesso i migliori dirigenti al mondo.

Bandiera Juventus

Bandiera Juventus (ANSA) – Jmania.it

Lascia la Juventus per la Premier League

Un problema che sta vivendo in prima persona la Juventus, che vive nel timore di poter perdere uno dei suoi dirigenti più fidati, proprio perché attratto dall’ambizione di misurarsi in Premier League.

Stefano Braghin è infatti considerato uno dei grandi artefici del successo della Juventus Women, ma il dirigente non ha ancora rinnovato il suo contratto, e sembra ormai vicinissimo a lasciarsi sedurre dalla sirene inglesi.