Connect with us

Interviste

Marotta: “Allegri ancora a lungo alla Juventus, Alex Sandro è richiesto”

Le parole del dg bianconero Beppe Marotta ospite oggi di “Calcio e Mercato” trasmissione in onda su Rai Sport: dal sogno Champions ai bianconeri più richiesti, passando per la confermata guida tecnica

Published

on

Beppe Marotta, dg e ad dell’area sport Juventus è stato ospite oggi della trasmissione “Calcio e Mercato” su Rai Sport. Il dirigente bianconero ha parlato inevitabilmente della sessione di calciomercato appena iniziata, nella quale però la Juve non muoverà grandi pedine. Si stanno ponendo le basi per la rosa della prossima stagione con la definizione di Emre Can, primo rinforzo per la Juventus che verrà, sempre sotto la guida di Massimiliano Allegri, confermatissimo sulla panchina.

“Ha ancora due anni di contratto, ma resterà a lungo con noi”, dice Marotta del mister. “Quella passata è stata una grande stagione, ma è mancata la ciliegina sulla torta. Quest’anno ci riproveremo, è il nostro primo obiettivo”, ha ammesso il dg parlando dunque apertamente della Champions League.

Marotta e il futuro di Alex Sandro

Quanto al mercato estivo 2018, si parla sin da ora della possibilità di perdere Alex Sandro, terzino sinistro brasiliano che i rumors vogliono non propriamente felice a Torino. L’atteggiamento della Juve di fronte a queste situazioni non cambia: tutti importanti, nessuno indispensabile, al prezzo giusto, chi chiede di essere ceduto, sarà accontentato.

“La politica della Juventus è chiara: se un giocatore chiede di andare via non viene trattenuto. E per quanto riguarda Sandro, sappiamo dell’interesse di molti grandi club. Ma al momento – sottolinea Marotta – non c’è nessuna trattativa già avviata”.