Connect with us

Juventus News

Le statistiche dei migliori calciatori bianconeri nelle prime 15 gare di Serie A 2023 – 2024

Published

on

Le statistiche dei migliori calciatori bianconeri nelle prime 15 gare di Serie A 2023 – 2024

Le statistiche dei migliori calciatori bianconeri nelle prime 15 gare di Serie A 2023 – 2024 (Getty Images)

La Juventus è in piena lotta scudetto in un derby d’Italia accesissimo e nelle prime 15 gare i risultati dei bianconeri sono stati straordinari, infatti, in questo frammento di campionato la Fidanzata d’Italia è passata da quarta a seconda favorita per la vittoria del Tricolore, grazie ai buoni risultati ottenuti da Max Allegri, che si sta dimostrando anche un ottimo stratega per quanto riguarda la gestione delle risorse atletiche a disposizione.

Soprattutto per quanto riguarda le condizioni di Vlahovic e Chiesa, che hanno presentato diversi problemi fisici con cui convivere e ai quali prestare attenzione, la gestione delle energie, la preparazione atletica e persino l’equilibrio nutrizionale, diventano fattori indispensabili per il rendimento durante le gare.

Il ruolo del reparto medico e nutrizionale nel successo dei calciatori bianconeri

A questo punto entra in scena il reparto medico al completo, compreso nutrizionisti e dietologi, che hanno non solo il compito di stabilire quale sia il regime alimentare più adatto ai singoli calciatori, ma devono anche incastrare tutti i pezzi del puzzle dei nutrienti, scegliere gli integratori naturali giusti e far combaciare ogni singolo ingrediente con l’intensità degli allenamenti e delle gare.

Scoprire il concetto di V02 Max. per un atleta significa migliorare la potenza aerobica perché consente di ampliare la quantità di ossigeno che può essere consumato ogni 60 secondi, così come il giusto apporto di proteine permette la corretta ricostruzione dei muscoli dopo le prestazioni o la necessità dei carboidrati come benzina prima discendere in campo.

Questi sono degli esempi pratici sui dettagli che bisogna curare non solo in ogni singolo match, ma anche durante gli allenamenti.

Alla luce della complessità che avvolge la gestione di ogni singolo atleta, ecco le migliori statistiche dei calciatori bianconeri nei primi 15 match di questa stagione.

Vlahovic e Chiesa i bomber della squadra

Su 23 gol segnati nelle prime 15 gare 5 reti sono state realizzate da Vlahovic e 4 da Chiesa, segno eclatante di come la preparazione atletica e l’attenzione a ogni dettaglio durante gli allenamenti, possa giovare anche per atleti che presentano problemi fisici e rischiano di infortunarsi con molta facilità.
Per il campione di Euro 2020 le gare giocate sono 14 con un totale di 1014 minuti, per l’asso serbo sono 13 gare e il totale ammonta a 799 minuti.

I calciatori bianconeri che hanno giocato più di 1000 minuti nei primi 15 match

Il giocatore più affidabile della Juve in questa prima parte di campionato è Bremer, il brasiliano ha totalizzato 1344 minuti giocando in tutte le gare e segnando anche un gol.

Al secondo posto c’è Rabiot con 1260 minuti in 14 gare, 2 gol e 3 assist: davvero niente male lo stato di forma fisica e mentale del francese quest’anno.

Il terzo posto con 1186 minuti giocati in 15 gare è di Manuel Locatelli, 1 gol e 1 assist per lui, mentre il quarto posto è di Szczesny con 1170 minuti giocati in 13 gare.

McKennie resta stabile al quinto posto con 1157 minuti, ma è il difensore numero 4 Federico Gatti a stracciare ogni pronostico non solo per i suoi 1086 minuti che lo mettono davanti a Chiesa per minutaggio, ma anche per i suoi 3 gol che lo inseriscono nei primi 3 bomber della squadra.