Connect with us

News calcio

Inter profondo rosso: ‘Ecco perché non lo dicono in Italia’ | Situazione gravissima

Published

on

Steven Zhang

Steven Zhang (ANSA) – Jmania.it

La situazione dell’Inter sembra sempre più grave, i nerazzurri rischiano tantissimo. Ecco cosa sta succedendo.

Un po di tempo fa, in un’intervista concessa ai giornali italiani per parlare dell’incredibile percorso sportivo fatto dall’Inter negli ultimi anni, culminato con la storica finale di Champions League conquistata nella scorsa stagione, Marotta ci aveva tenuto ad elogiare i meriti della famiglia Zhang.

L’amministratore delegato dei nerazzurri aveva infatti spiegato in quell’occasione che i tifosi avrebbero dovuto avere dei giudizi un po più morbidi sulla proprietà cinese e in particolare su Steve Zhang, che segue il club da molto vicino, soggiornando anche per lunghi periodi a Milano.

Marotta infatti aveva spiegato in quell’occasione che la libertà di autonomia e di scelta che veniva lasciata loro dalla società era stata fondamentale per realizzare quel piccolo miracolo sportivo di cui adesso parlano tutti.

Difficile dargli torto, perché il percorso fatto dall’Inter fin dai primi anni in cui la proprietà cinese ne ha assunto il controllo, è stato semplicemente straordinario. In modo ponderato ma al contempo molto intelligente, Zhang ha dato inizio a una ristrutturazione societaria prendendo i migliori esperti del settore.

Perchè Suning è in crisi

Lo stesso Marotta è stato contattato dai nerazzurri subito dopo la fine del suo rapporto con la Juventus, proprio per bloccarlo prima degli altri e acquisire così uno dei migliori dirigenti italiani in circolazione.

Insomma, la famiglia Zhang ha fatto tanto per l’Inter, e semmai il problema, che ha poi causato anche la decisione di Antonio Conte di lasciare il progetto subito dopo lo scudetto vinto, che la pandemia ha sconvolto i piani di Suning, trascinandola in una crisi finanziaria che inevitabilmente coinvolto anche l’Inter.

Zhang e Simone Inzaghi

Zhang e Simone Inzaghi (ANSA) – Jmania.it

L’indebitamento con il fondo OakTree inizia a diventare preoccupante

Per continuare avanti il progetto, Suning è stata infatti costretta a richiedere un prestito al fondo di investimento OakTree che attualmente si aggira intorno ai 329 milioni di euro, considerando anche gli interessi maturati.

La situazione non è semplice per il colosso cinese che non sembra ancora in grado di restituire il prestito ricevuto e probabilmente continuerà a spostare avanti la lancetta Una situazione molto seria, di cui ha parlato di recente il giornalista sportivo Michele Criscitiello: “Suning ha debiti per 287 milioni di sterline. C’è chi dice, ‘hanno scoperto l’acqua calda’, c’è chi dice che a livello internazionale adesso sta uscendo fuori di tutto, 287 milioni di sterline, la situazione patrimoniale, la situazione economica, la situazione debitoria dell’Inter, una situazione abbastanza grave”.