Connect with us

Calciomercato Juventus

Ingaggio monstre e fascia da capitano: è lui il colpo a centrocampo | Offerta da capogiro di Giuntoli

Published

on

rabiot rinnovo

Ingaggio monstre e fascia da capitano: è lui il colpo a centrocampo | Offerta da capogiro di Giuntoli – Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images

In casa Juventus cominciano le manovre in vista della prossima stagione, con il mercato che dovrà essere diverso rispetto all’ultimo.

Il pareggio contro l’Empoli e la vittoria dell’Inter a Firenze ha fatto scivolare la Juve al secondo posto e giocherà il Derby d’Italia da seconda in classifica nonostante i nerazzurri abbiano una gara ancora da giocare.

A Milano servirà ottenere un risultato positivo perché un ko permetterebbe alla squadra di Simone Inzaghi di volare a un potenziale +7 – con una vittoria contro l’Atalanta nel recupero della 21esima giornata.

Max Allegri ha sempre posto l’obiettivo sul ritorno in Champions League e dunque allontanarsi dalla vetta per lui non rappresenterebbe un problema, anche se i tifosi arrivati a questo punto chiedono alla squadra di provarci.

La società continua a lavorare anche sul mercato, per provare a vedere se ci sono occasioni da cogliere per dare qualche alternativa in più al tecnico livornese. Soprattutto nel reparto di centrocampo.

Mercato Juve, gli occhi sono sempre a centrocampo

Il ritorno in Champions League permetterebbe al club di avere più possibilità di spendere, anche in relazione a quanto successo la scorsa estate. Cristiano Giuntoli infatti ha principalmente provveduto a sistemare la rosa, tagliando gli esuberi e concludendo un solo acquisto, quello di Timothy Weah.

I grandi obiettivi sono a centrocampo, con il pallino numero uno che si chiama Teun Koopmeiners. L’olandese è valutato dall’Atalanta almeno 40 milioni di euro e dunque servirà uno sforzo per chiudere. L’alternativa è Lazar Samardzic, che costa meno ma è al momento in secondo piano. Ma il serbo non è il solo piano B.

Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images

Juve, la priorità è il rinnovo di Rabiot

Piano B che tanto B non è, perché Adrien Rabiot è un perno fondamentale nella Juve di Allegri. L’assenza del francese contro l’Empoli si è sentita e il tecnico livornese non può fare a meno di lui. Il suo contratto è ancora in scadenza a giugno e per questo la società sta lavorando.

Come riporta calciomercato.com, il suo rinnovo è una priorità perché ingaggiare un nuovo centrocampista costerebbe decisamente di più considerando sia il cartellino che l’ingaggio. Lo stipendio di Rabiot è senza dubbio alto, ma il ritorno in Champions permetterebbe questo esborso. Dai 7 ai 9 milioni annui, magari aggiungendo anche la fascia da capitano – quando manca Danilo.