Connect with us

Juventus News

Allegri in Arabia, parte la caccia al sostituto: i nomi sul tavolo

Published

on

Con la clamorosa notizia di Allegri in procinto di volare in Arabia, in casa Juve si comincia a ragionare sul sostituto. I contatti sono già avviati vista la poca stabilità del livornese già nelle scorse settimane. E la rosa si restringe.

La notizia di una maxi offerta dall’Arabia per Max Allegri ha scosso la mattinata della Juve. Il tecnico livornese sarebbe tentato da una proposta proveniente da un club del campionato saudita, con un ingaggio quadruplicato rispetto a quanto non percepisce a Torino. Nel weekend si saprà di più, ma la società deve tenere in considerazione il fatto che potrebbe essere necessario un nuovo allenatore dopo la conferma da parte del dg Maurizio Scanavino solo qualche giorno fa. I nomi che circolano sono sempre gli stessi, ma la rosa si è ridotta.

Se Allegri vola in Arabia la Juve ha bisogno di un nuovo allenatore: Tudor il più probabile, Conte sullo sfondo

allegri arabia panchina juve conte tudor

(Photo by ADRIAN DENNIS/AFP via Getty Images)

Fra oggi e domani Allegri incontrerà gli emissari di un club saudita e darà la sua risposta. Se dovesse accettare, la Juve andrebbe immediatamente a caccia del sostituto. La rosa dei candidati si è ristretta, perché nel frattempo Raffaele Palladino ha rinnovato con il Monza, Vincenzo Italiano e Giampiero Gasperini proseguiranno rispettivamente con Fiorentina e Atalanta. Luciano Spalletti resterà fermo un anno e dunque i papabili restano sostanzialmente due.

Uno è Igor Tudor, che si è liberato dal Marsiglia alla fine del campionato. Forse in attesa proprio della chiamata della Juve, con il sogno di guidarla da capo allenatore. E dunque con il croato non ci sarebbero problemi a trovare un accordo economico. Sullo sfondo resta sempre vigile Antonio Conte. Esonerato dal Tottenham, il salentino sarebbe pronto ad osservare un anno sabbatico. Sempre che non arrivi l’offerta della sua ex, che cambierebbe completamente i suoi piani.