Connect with us

Calcio Internazionale

Aggressione spietata, è ridotto in condizioni drammatiche | Corsa in ospedale e tifosi sconvolti

Published

on

Aggressione spietata

Dramma nel calcio – Lapresse – Jmania.it

L’aggressione è stata violenta e spietata, e le sue condizioni sono drammatiche. Tifosi sconvolti, ancora non riescono a crederci. Ecco cos’è successo.

Nel calcio europeo, sta riemergendo con sempre più forza il problema della violenza negli stadio. Sembrava un problema superato, ma da cui invece non sembra più nemmeno immune la Premier League, che negli anni era diventata un esempio nel modo di come gestire le situazioni ad alta tensione negli stadi.

Questo grazie alla battaglia fatta negli anni ottanta contro gli Hooligans, la frangia più violenta dei tifosi, riuscendo davvero far diventare nei decenni successivi, gli stadi un luogo sicuro per le famiglie.

In Spagna in questa stagione continuano a fare discutere i continui insulti razzisti rivolti ad un campione del calibro di Vinicius Junior, con Ancelotti che più volte ha lanciato un appello affinché la federazione spagnola prenda provvedimenti in merito.

La situazione più estrema e preoccupante in tal senso, la si sta registrando in Francia, dove il problema del tifo organizzato inizia ad assumere contorni sempre più preoccupanti. Basti solo pensare all’aggressione di cui è stato vittima, nella sua breve esperienza al Lione, Fabio Grosso.

Il tifo violento sta riemergendo negli stadi?

L’allenatore italiano è stato infatti colpito con una bottiglietta di vetro dai tifosi del Marsiglia, durante il suo arrivo in autobus allo stadio. Le Immagini del campione del mondo sanguinante hanno ben presto fatto il giro del mondo, e mostrato a tutti come certi episodi di violenza nel calcio non sono mai stati sconfitti.

L’impressione insomma è che negli ultimi anni si stia un po’ regredendo sul tema, dopo che invece nel decennio scorso sembrava davvero che gli stadi europei stessero gradualmente divenendo più sicuri e sempre meno sotto il controllo del tifo organizzato.

Campionato turco sospeso dopo l'aggressione all'arbitro

Campionato turco sospeso dopo l’aggressione all’arbitro (ANSA) – Jmania.it

Campionato turco sospeso dopo il gravissimo episodio di violenza

L’ultimo gravissimo episodio di violenza nel calcio, si è verificato nel campionato turco, con le autorità che hanno addirittura deciso di sospendere a tempo indeterminato la competizione.

È accaduto infatti che al termine di una partita molto importante di campionato, le polemiche siano iniziate subito dopo il fischio finale e abbiano portato il presidente del club turco Ankaragücü a picchiare l’arbitro in campo. Una vera e propria aggressione fatta insieme agli membri del club, in cui l’arbitro è stato più volte colpito con pugni e calci mentre era a terra.