Connect with us

Interviste

Secco: “Io Del Neri non l’avrei preso. Quagliarella verrà riscattato, Aquilani ha fallito”

Published

on

Alessio Secco, ex direttore sportivo della Juventus, non usa mezze misure e ai microfoni di ‘Radio-mercato.com’ boccia la scelta di Del Neri da parte dell’attuale dirigenza bianconera. Come se non bastasse, Secco considera una follia i 16 milioni richiesti dal Liverpool per il riscatto di Aquilani, alla luce delle prestazioni del centrocampista ex Roma.\r\n\r\nL’argomento del giorno è sicuramente la sconfitta della Roma e le dimissioni di Ranieri.Lei ha avuto il tecnico romano ai tempi della Juventus, cosa ne pensa delle sue dimissioni\r\n” Penso che le dimissioni di Ranieri siano un immenso gesto d’amore per la Roma. Ha capito che la situazione era molto delicata ed ha fatto bene a dare una scossa all’ambiente rassegnando le dimissioni. Questo sicuramente farà bene alla squadra”.\r\n\r\n\r\nInter e Milan hanno vinto in questo turno di campionato con alcuni favori da parte degli arbitri. Ora si parla di semplice sviste ma se fosse successo alla Juventus del 2006 che cosa sarebbe successo?\r\n”A me piace parlare di calcio. Non mi va di pensare che ci sia qualcosa dietro anche perché penso che non ci sia nulla di tanto eclatante. Ieri sono state favorite Milan e Inter, domani saranno favorite altre squadre. Il calcio è anche fatto di sviste e si deve abbandonare questa mentalità dei favoreggiamenti. Gli arbitri possono sbagliare e non ci deve essere per forza qualcosa dietro”.\r\n\r\nSecondo lei, Del Neri, è l’allenatore giusto per questa Juventus?\r\n”Io questo non posso dirlo. Se i dirigenti bianconeri hanno fatto questa scelta vuol dire che è l’uomo giusto”.\r\nSe lei fosse stato ancora tra i dirigenti bianconeri avrebbe scelto Del Neri come tecnico della Juventus?\r\nIo sinceramente no. Avrei cercato altro. Anche se devo dire che ho tantissima stima nei confronti di Del Neri e lo ritengo una persona davvero seria e preparata per il lavoro che fa. Io però non l’avrei scelto come allenatore”.\r\n\r\nChi avrebbe scelto?\r\n”Adesso non so chi c’era in giro come allenatore ma non avrei scelto certamente Del Neri”.\r\n\r\nLa Juventus questa stagione ha fatto un mercato caratterizzato di prestiti con diritto di riscatto. Chi dovrebbe e potrebbe riscattare secondo lei la Juventus a fine stagione?\r\n“Secondo me, al di là dell’infortunio subito, riscatteranno Quagliarella. È vero, il giocatore viene da un infortunio piuttosto serio ma alla fine penso che le capacità del giocatore sono indiscutibili e la Juventus farà di tutto per riscattarlo. Penso invece che sia davvero difficile riscattare Aquilani. Il giocatore non ha dato qualità necessaria ai bianconeri per fare il ‘salto’ di cui avevano bisogno. Al di là della partita di ieri contro il Lecce, in cui tutta la squadra ha giocato in modo mediocre, penso che lui non abbia fatto un gran campionato e riscattarlo per 16 milioni di euro mi pare una cifra molto esagerata”.\r\n\r\n(Si ringrazia Matteo Sassano di Radio-Mercato.com)