Connect with us

Juventus News

‘Scappato dalla polizia’: Juventus, bianconero confessa la fuga | È successo tutto troppo in fretta

Published

on

Juventus logo

Juventus logo (ANSA) – Jmania.it

Incredibile, il calciatore della Juventus ha confessato di essere scappato dalla polizia. Tifosi sconcertati, non se l’aspettava nessuno.

La Juventus ha la possibilità di chiudere il nuovo anno nel migliore dei modi. Il pareggio dell’Inter contro il Genoa, dà infatti la possibilità agli uomini di Allegri di potersi portare a un solo punto di distanza in classifica dai nerazzurri, andando a vincere sul campo della Roma.

Sarebbe sicuramente un grande colpo per i bianconeri, dopo che l’ambiente si era risentito per il passo falso fatto a Genova che aveva portato secondo molti l’Inter a iniziare la sua fuga in solitaria verso lo scudetto.

Non è così, la squadra di Inzaghi ha dimostrato con il pareggio contro il Genoa di poter perdere punti nel corso di un campionato che è ancora lungo, dato che non siamo nemmeno arrivati alla fine del girone di andata, e i bianconeri dovranno essere bravi ad approfittarne.

Anche perché in questa stagione sembra che Allegri sia finalmente riuscito a farsi seguire da un gruppo che negli ultimi due anni, è sempre sembrato molto distante in campo dal seguire i dettami tattici del tecnico livornese.

La Juventus punta allo scudetto

Oggi invece la Vecchia Signora è tornata a giocare come una squadra di Allegri, sempre concentrato nel corso della partita, grande attenzione alla fase difensiva e letale nelle ripartenze.

La Juventus ha tutte le carte in regola per contendere lo scudetto all’Inter, avendo oltretutto anche il vantaggio di disputare una sola partita a settimane e dunque arrivare a Marzo nella corsa per la scudetto, con una freschezza mentale diversa rispetto all’Inter che dovrà affrontare la fase ad eliminazione diretta della Champions League.

Moises Kean

Moises Kean (ANSA) – Jmania.it

Rivelazione clamoroso del bianconero “È arrivata la polizia”

La Juventus però per puntare davvero il titolo dovrà anche sperare che gli attaccanti in squadra non abbiano più crisi realizzative come sta accadendo a Vlahovic. La concorrenza per il serbo comunque resta forte, anche perchè le prestazioni di Kean sono sempre più convincenti.

E proprio il centravanti italiano, cresciuto nel vivaio della Juventus, ha rilasciato in questi giorni un’intervista per parlare del suo difficile passato: “​​Giocavo a calcio in oratorio, una volta avevamo fatto la partita alle 10 di sera, poi il Don ci ha beccati, ha chiamato la polizia e siamo scappati. La maggior parte di loro o sono in carcere o non si sa dove sono, mi sento molto fortunato, molta gente che viene dalla mia situazione non riesce a uscirne”