Connect with us

Calciomercato Juventus

Mercato Juve, strada sbarrata: “Resta almeno fino a giugno”

Published

on

Nonostante le vicende extra campo, la Juve continua a pensare anche al mercato. Tante le idee per rafforzare la squadra, anche se per forza di cose le strategie dovranno tenere conto delle sentenze dei processi. Niente investimenti pesanti e occasioni da cogliere. Anche se le difficoltà non mancano.

Mercato Juve, occhi sulla difesa

(Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

La priorità per la Juve resta la fascia destra. È sicuro che Juan Guillermo Cuadrado lascerà la squadra a giugno. Il colombiano è in scadenza a fine stagione e non rinnoverà, come invece accaduto nella scorsa estate quando si è attivata la clausola del prolungamento di una ulteriore stagione. Quest’anno l’ex Udinese e Lecce è stato molto altalenante, oltre ad essere afflitto da diversi problemi fisici che ne hanno compromesso il rendimento. Nell’ultima uscita contro l’Atalanta è tornato in campo, ma è chiaro che a Massimiliano Allegri serva una alternativa.

È stato proposto McKennie nella posizione di esterno destro, realizzando anche delle buone prestazioni. Ma il texano è adattato nel ruolo ed è anche molto vicino alla cessione al Leeds. Dunque, la dirigenza bianconera è al lavoro per trovare una soluzione. I nomi ci sono, ma ci sono anche oggettive difficoltà dovute alla situazione extra campo.

Juve, le parole di Aulas su Malo Gusto

 (Photo by JEAN-FRANCOIS MONIER/AFP via Getty Images)

Malo Gusto è uno dei profili seguiti dalla Juve. Il terzino classe 2003 si sta mettendo in mostra con la maglia del Lione e ha attirato le attenzioni di diversi club europei. Il Chelsea su tutti, che ha provato a prenderlo già nel mercato di gennaio. Ma a bloccare ogni velleità di trasferimento ci ha pensato il presidente dell’OL, Jean Michel Aulas.

Su Twitter, in risposta ad un articolo dell’Equipe, il vulcanico numero uno francese ha scritto: “Voglio specificare che Malo, una grande speranza per l’OL, continuerà a giocare con l’OL  almeno fino al 06/30/23″. Dunque, tutto rimandato alla prossima estate.