Connect with us

Juventus News

L’infortunio è serio, intervento indispensabile | Per l’attaccante uno stop tremendo

Published

on

Moise Kean della Juventus (al centro) in azione contro Rui Patricio (sx) e Eldor Shomurodov (dx) nella partita di Serie A contro la Roma. 27 agosto 2022 (© LaPresse)

L’attaccante ha rimediato la frattura del piede, che lo costringerà a restare a riposo fino agli inizi di febbraio.

Maxi-recuperi, competizioni che aumentano il numero delle partite, nuovi tornei. Il calcio sta andando incontro a un enorme cambiamento, che porterà i calciatori d’élite ad aumentare di gran lunga il minutaggio e, di conseguenza, aggraverà lo stress fisico. Un processo che ha un’unica ragion d’essere: la strenua ricerca dell’aumento dei ricavi.

Dal prossimo anno la Champions League dirà addio al format inaugurato nella metà degli anni novanta: niente più gironi, ci sarà un’unica classifica. Nella prima fase il numero di gare passerà dalle attuali 6 a 8 (4 in casa e 4 in trasferta). Dal 2025 andrà di scena il nuovo Mondiale per Club voluto dalla FIFA, che comprenderà 32 squadre (di cui 12 europee) e che vorrà dire ulteriori 7 impegni, stavolta su base quadriennale. Senza dimenticare l’allargamento a 48 squadre del Mondiale, che farà il suo esordio nell’edizione Stati Uniti-Canada-Messico del 2026.

Il numero di partite crescerà al punto che la FifPro, il sindacato mondiale dei calciatori, ha chiesto di incontrare Gianni Infantino, perché la situazione sta sfuggendo di mano, se non lo è già. Intanto il numero di infortuni cresce, così come le voci di dissenso da parte dei protagonisti.

Un allarme lanciato anche da Stefano Pioli, che assieme al suo Milan sta vivendo una stagione da incubi dal punto di vista dei problemi fisici: 18 giocatori hanno saltato almeno una partita a causa di infortuni. Il 19° sarà Tommaso Pobega, che rischia di operarsi e stare fuori almeno un mese.

Situazione A

Tutte le squadre di Serie A stanno riscontrando problemi fisici, chi più chi meno. Oltre ai rossoneri, le squadre che nelle ultime due stagioni hanno avuto il maggior numero di partite saltate per infortunio sono Roma e Juventus. Per quanto riguarda la squadra di Mourinho, ad esempio, gli infortuni di Kumbulla e Smalling e la partenza di Ndicka per la Coppa d’Africa, obbligheranno la dirigenza a correre ai ripari sul mercato.

Simone Inzaghi spera che Lautaro Martinez e Thuram non prendano neanche un raffreddore, perché Arnautovic e Sanchez sono alle prese con continui problemi e hanno giocato solo 834′ minuti in totale (combinati). L’ultimo infortunio in campionato ha colpito il Cagliari, che sarà costretto a fare a meno per un po’ di tempo di Eldor Shomurodov.

Eldor Shomurodov del Cagliari durante la partita di Serie A contro il Milan. 27 settembre 2023 (© LaPresse)

Situazione

Nel corso di una sessione d’allenamento di settimana scorsa in preparazione per la trasferta di Napoli, l’uzbeko in seguito a uno scontro ha rimediato la frattura del secondo metatarso del piede destro. Operato nei giorni scorsi a Villa Stuart, sarà costretto a stare fermo almeno un mese.

Shomurodov è arrivato in Sardegna quest’estate con la formula del prestito con diritto di riscatto (fissato a 10 milioni). Non ha ancora trovato il gol, ma ha messo a referto due assist.