Connect with us

Juventus News

La conferenza di Allegri: “Sassuolo pericoloso, dubbi in attacco”

Published

on

Max Allegri parla in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Sassuolo di domani: ecco le parole del tecnico della Juventus.

Sugli allenamenti: “La squadra ha lavorato bene come sempre. Sappiamo l’importanza della partita di domani, a Sassuolo non fu una bella serata. loro sono molto pericolosi e servirà concedere poco”.

Su Rabiot e Chiesa: “Stanno bene e sono recuperati. Federico sarà importante perché nelle ultime chi è entrato dalla panchina è risultato determinante. Devo valutare se mettere Rabiot dal primo minuto, dietro mancherà anche Gatti. Dubbio fra Rugani e Alex Sandro”.

Sull’attacco: “Devo valutare. Yildiz sta facendo molto bene così come Milik. Anche Vlahovic è in condizione e la risonanza ha detto che Kean sta bene. Lui comincerà la riatletizzazione per riaverlo a disposizione il prima possibile”.

Su Chiesa e Yildiz insieme: “In questo momento abbiamo un equilibrio e dobbiamo avere dei cambi perché le partite diventano lunghe. Sarà possibile più avanti ma servirà mantenere un equilibrio di squadra perché il girone di ritorno sarà più difficile e ci sarà meno spazio per recuperare”.

Sulla possibilità di andare in testa: “Mancano ancora tanti punti per la Champions. Pensiamo a domani, poi penseremo al Lecce. Andare troppo avanti con i conti non va bene, dobbiamo fare un passo alla volta”.

Sull’Inter: “Loro hanno una squadra da Scudetto, noi abbiamo cominciato un percorso diverso senza avere l’ossessione di vincere”.

Su Bernardeschi: “È un giocatore del Toronto, non consiglio nessuno. Non ho mai commentato il mercato e mai lo farò, la priorità è il campo”.

Sulla crescita: “Abbiamo più consapevolezza e siamo cresciuti a livello tecnico e fisico nei singoli. Bisogna andare con i piedi di piombo però perché il calcio vive di equilibri sottili”.

Sul Sassuolo: “Hanno giocatori tecnici e con gamba e in trasferta fanno meglio che in casa”.