Connect with us

Editoriali

La Juve riparte: Dybala fa la differenza e Ronaldo sta tornando

Tanti i segnali positivi dalla Juve vista ieri sera a Leverkusen: Dybala ha spaccato la partita, Ronaldo è in crescita e i gol fanno morale

Published

on

Bayer Leverkusen-Juventus è finita 0 a 2 con reti di Ronaldo ed Higuain. Dopo la sconfitta di Roma contro la Lazio ed il pareggio col Sassuolo serviva una prestazione solida, una risposta alle critiche sempre pronte ad esplodere. Missione compiuta, risultato mai in discussione, confermato il dominio nel girone e molti segnali positivi. Partiamo dalla formazione schierata da Sarri con diversi giocatori al debutto, fra cui Demiral autore di una grande prestazione. Un giocatore che risulterà utile nel corso della stagione. Cedere il difensore turco a gennaio potrebbe essere deleterio considerando l’infortunio di Chiellini. Col risultato che non era vitale tanti cambi in formazione, con difesa e centrocampo stravolti. Tutti hanno risposto positivamente da Rugani a De Sciglio ed anche Cuadrado, schierato a centrocampo, ha fornito una prestazione accettabile. Se non si parla di Juve B, poco ci manca. Solo l’ attacco era quello originale e lì è stata decisa la partita.

Dybala dal suo ingresso in campo ha fatto fare al reparto la differenza. Bernardeschi non è un trequartista, ma non fa mai mancare il suo impegno. L’attacco con i tre fuoriclasse contemporaneamente in campo potrebbe però risolvere molti problemi. La nota negativa è Rabiot. Il francese non riesce ad esprimere le sue qualità. Tecnicamente ha pochi eguali, ma fisicamente non sembra al livello degli altri. Il tempo non gioca a suo favore, un’ altra occasione mancata.

Ronaldo al top nel 2020

In definitiva, una vittoria convincente con un gioco piacevole che riporta serenità nel gruppo sopratutto in chi fino ad ora ha giocato poco o niente. Tutti hanno fatto la loro parte e la differenza tecnica in campo si è vista. Adesso sotto con il sorteggio (lunedì) che non deve far tremare i bianconeri. Questa squadra non è inferiore a nessuno ed un passo falso come quello di Roma non deve creare panico. A Torino ci sono abituati e sanno come gestire la situazione. Non da ultimo Cristiano Ronaldo, finalmente sui suoi livelli, che si è visto anche partecipare alla fase difensiva con grandi rincorse. Il goal segnato fa morale, l’impressione è che il nuovo anno ci consegnerà il vero CR7.