Connect with us

Juventus News

Bologna-Juve, Allegri: “Una settimana fa avremmo perso”

Published

on

Max Allegri commenta il pareggio a Bologna della sua Juve. Ai microfoni di DAZN il tecnico bianconero analizza l’1-1 finale che porta un punto in classifica.

Sulla prestazione: “Una partita come questa una settimana fa l’avremmo persa. In fase realizzativa sbagliamo troppo però gente come Soulè e Iling hanno poche partite e serve crescere. Nel secondo tempo abbiamo rischiato troppo ma manteniamo un punto dalla Lazio e pensiamo al Lecce mercoledì che dobbiamo tornare a vincere”.

Sui cambi dei giovani: “Hanno dato freschezza. Qualche errore anche di posizionamento ma è normale nella fase di crescita. Era importante tornare a fare punti dopo le tre sconfitte consecutive”.

Sul rigore: “In quel momento della partita Milik doveva scegliere un angolo e calciare forte. Poi Skorupski è suo amico e lo conosce. Però Arek ha fatto una partita straordinaria”.

bologna-juve-allegri-intervista-dazn

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Sul posizionamento in campo: “A volte anche per le caratteristiche dei giocatori in campo diamo un tipo di pressione diversa. Oggi con i cambi abbiamo dato freschezza dopo aver speso molto nel primo tempo. Quando abbiamo affrettato la giocata abbiamo sbagliato molto, mentre quando li abbiamo portati nella loro area abbiamo fatto meglio. Per difendere alto c’è bisogno della disponibilità di tutti”.

Sulla conferma di Calvo nel prepartita di Bologna-Juve Allegri risponde: “Sento la fiducia quotidiana da quando sono tornato. Questo è il momento più difficile della stagione. Peccato non aver scavalcato la Lazio ma stiamo facendo un buon lavoro. L’obiettivo è arrivare secondi o terzi per migliorare l’anno scorso e poi c’è l’Europa League. Sono molto contento di essere alla Juventus”.