Connect with us

Calciomercato Juventus

Allegri alleato della Juventus: così può portare 60 milioni ai bianconeri

Massimiliano Allegri potrebbe portare nelle casse della Juventus un tesoretto da 60 milioni di euro da qui alla sessione invernale di mercato

Published

on

Massimiliano Allegri potrebbe essere nelle prossime settimane il migliore alleato della Juventus. Nonostante il benservito da parte del club bianconero, che ha deciso di sostituirlo con Maurizio Sarri, il tecnico livornese pesa ancora sul bilancio della Vecchia Signora. Allegri, infatti, aveva un anno ancora di contratto a 7,5 milioni netti, che al lordo e sommato agli stipendi del suo staff raggiunge la cifra di 16 milioni circa. Nel caso in cui, come si dice da giorni, il tecnico toscano firmasse con un club di Premier League (United in pole) la Juve risparmierebbe buona parte di questa somma.

Allegri con Mandzukic ed Emre Can in Premier?

E non è tutto, perché sembra che la prima richiesta di Allegri ai Red Devils sia stato l’acquisto a gennaio di Mario Mandzukic (ci sarebbe già l’accordo di massima con lo United). Operazione che porterebbe nelle casse bianconere circa 11 milioni di euro ed il risparmio di circa 9 milioni di euro dello stipendio ancora da versare al centravanti croato. Se, infine, fossero confermate le voci di un interesse per Emre Can, centrocampista tedesco scaricato in estate da Sarri e desideroso ancora di cambiare casacca, secondo un calcolo effettuato da Tuttosport il tesoretto per la Juventus a gennaio sarebbe di 60 milioni.

Il tesoretto salva-bilancio

Una cifra importante che alleggerirebbe in maniera significativa le casse dei campioni d’Italia e rappresenterebbe un ottimo viatico in vista della chiusura del prossimo bilancio 2019-2020. Ovviamente, con tutto ciò che ne consegue positivamente in termini di potenza di fuoco per le prossime operazioni di mercato in entrata.